Logo Associazione Grytzko Mascioni

A tenera sorpresa (1992-2000)

Home/Pubblicazioni di Grytzko Mascioni/A tenera sorpresa (1992-2000)

A tenera sorpresa (1992-2000)

A tenera sorpresa (1992-2000)

Comprende le sezioni “Ultimo covo” (1996-2000), composta da 12 poesie scritte a Zagabria e Dubrovnik; “Adriatico” (1992), dedicata a Vanni Scheiwiller; “Città bianche del Sud, ballata per Pierre H. Lindner, maestro incisore venuto dal Nord, che un giorno, sull’Adriatico, scoprì il colore”. Ricordi della guerra nella ex-Jugoslavia che «disloca le nere bandiere», si intrecciano nella lingua ricchissima ed elevata di Mascioni con le immagini del paesaggio struggente della «terra bagnata di mare» che il poeta sta lasciando, diretto verso un mondo forse di speranza, che però «tace» sul lutto doloroso ancora presente. Appena accennata è la presenza di alcune figure femminili. Mascioni è «un uomo ed un poeta che vive al di là delle mode; (…) uno che rifugge dal monumentale, ma che arricchisce di significato persino i detriti della quotidianità» (Allen Mandelbaum, dalle note di copertina).

Anno edizione

2000

Editore

Book Editore

Luogo edizione

Castel Maggiore

Pagine

57

Tipologia

Poesia

Titolo

Torna in cima